8° Rally Internazionale Lirenas – Ecoliri: Dipalma-“Cobra” i primi leader dopo quattro prove

La gara iniziale dell’IRCup, partita oggi pomeriggio con 77 verificati ha esaurito la prima parte del programma, con quattro delle nove prove speciali ed uno spettacolare dualismo del giovane di Varese con il Campione in carica del Campionato Rossetti.

Domani giornata conclusiva, con uscita da riordinamento notturno alle ore 7,30 ed arrivo in centro a Cassino (Corso della Repubblica) a partire dalle ore 15,38.

CASSINO (Frosinone), 7 aprile 2018 – Sole deciso, temperatura mite e tanto pubblico hanno fatto da cornice alle prime sfide dell’8° Rally Internazionale Lirenas – Eco Liri di Cassino, organizzato da World Events Racing insieme a Gruppo Eco Liri, primo atto dell’avvincente Campionato IRCup, e valido per la Piston Rally Cup.

Da metà pomeriggio i 77 equipaggi verificati sono partiti da Corso della Repubblica di Cassino per sfidarsi nelle prime quattro prove speciali (due da ripetere), che hanno già esaltato piloti e copiloti ed anche emesso i primi verdetti. Il dualismo per la testa della corsa è stato tra il Campione uscente dell’IRCup, Luca Rossetti, affiancato da Eleonora Mori su una Skoda Fabia R5 ed il giovane varesino Giò Dipalma, con “Cobra” alle note, su vettura analoga, che risulta al comando per un solo decimo sull’altro.

8° Rally Internazionale Lirenas - Di Palma-Cobra (ph. Amicorally)

Domani dunque si attende un confronto scintillante, mentre per adesso il gradino più basso del podio provvisorio è in mano, con 20”1 di passivo, dei grintosi Felice Re e Mara Bariani, anche loro con una Fabia R5, a conferma dell’egemonia delle vetture della Casa ceca di Mlada Boleslav. Quarto è Alessandro Re (figlio di Felice), in coppia con Florean, con un ritardo di 30”1 dal battistrada, avendo da recriminare 10” di penalità per una partenza anticipata durante la terza prova. Al quinto posto provvisorio Razzini-Marcomini, con una Peugeot 208 T16 R5, a 35”6.

8° Rally Internazionale Lirenas - Rossetti-Mori (ph. Amicorally)

Nella gara nazionale, dopo due prove speciali, il comando della classifica è per Marcoccia-Parisi e la loro Mitsubishi Lancer Evo IX Gruppo N, con quasi 20” sulla Ford Fiesta R5 di D’Alto Liburdi. Terzi sono Miele-Patriarca, con una Peugeot 208 T16 R5.

UFFICIO STAMPA
c/o MGT COMUNICAZIONE

studio Alessandro Bugelli
info@mgtcomunicazione.com